"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.

Stampa

Circolo FIAB Amici della Bicicletta

Evento 

Titolo:
La Via Romea Germanica - Diff ✰✰✰
Quando:
22.04.2017 - 30.04.2017 
Categoria:
Ciclovacanze

Descrizione

civita 1Nel Medioevo erano chiamate vie romee o romane le strade che i pellegrini percorrevano verso Roma, la città che costituiva una delle principale mete, con Gerusalemme e Santiago de Compostela, della Cristianità occidentale. Per ovvi motivi, specialmente la penisola italiana era interessata da una fitta rete di tracciati viari diretti a Roma. Le strade più importanti venivano denominate romee o romane ed il nome era seguito dalla loro provenienza (Romena Francigena dalla Francia, Romea Germanica dalla Germania, ecc.)

La Via Romea Germanica è quella che percorrevano i pellegrini provenienti dai paesi europei centro-settentrionali (tedeschi, ungari, ecc.). Scesi in Italia ed attraversato il Po giungevano a Ravenna e da qui proseguivano per Forlì. Risalivano la valle del Bidente, valicando l'Appennino al passo dell'Alpe di Serra, in prossimità dell'attuale passo dei Mandrioli. Il percorso, digradava quindi per il Casentino verso Arezzo e proseguendo per la val di Chiana, arrivava ad Orvieto, per poi raggiungere Montefiascone, dove incontra la Via Romea Francigena. Da qui le due vie romee proseguono appaiate passando per Viterbo, Sutri e giungendo infine a Roma.

Noi percorreremo il più possibile l'antica via in una lunga pedalata di circa 500 km tra Romagna – Toscana – Umbria e Lazio. Eviteremo le strade più trafficate, a volte seguendo necessariamente dei tratti sterrati.

Scarica programma dettagliato.

Attenzione la gita è esaurita. Abbiamo lista d'attesa.

Joomla templates by a4joomla