"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.
showcase_bimbi.jpgshowcase_fiab.jpgshowcase_urbano.jpgshowcase_mtb2019.jpgshowcase_girvec.jpgshowcase_cicloturismo.jpgshowcase_b2w.jpg

banneralbergabici600x100

Una raccolta di fondi per la ciclovia AIDA

aidaAida è una musica, un sogno, un movimento che ti accompagna in bici per 900 km dal Moncenisio a Trieste; dalla Francia all’Istria. Aida è un progetto FIAB, inserito nella rete Bicitalia riconosciuta dal Ministero dei Trasporti, per collegare le città del nord sfruttando per il 50% itinerari già realizzati: Susa, Torino, Vercelli, Novara, Milano, Brescia, Verona, Vicenza, Padova, Venezia, Treviso, Pordenone, Udine e Trieste. Per poter vedere questo sogno realizzato velocemente senza stare ad aspettare i tempi lunghi della burocrazia FIAB ha organizzato una raccolta pubblica di fondi.

Bastano 30.000 euro per:

  • Tracciare tutto il percorso con GPS e con una videocamera GARMIN VIRB in grado di scattare fotografie geo-referenziate per mappare il percorso e documentare le criticità.
  • Stampare più di 8.000 adesivi segnavia, resistenti al sole e alla pioggia.
  • Posare, laddove sia possibile sul percorso, tre tipologie di adesivi in grado di fare da segnavia al ciclista nei due sensi di marcia.
  • Prendersi cura per i prossimi tre anni della manutenzione dei segnavia, a cura delle associazioni locali FIAB.
  • Sostenere il progetto della Ciclovia sia dal punto di visto comunicativo, sia dal punto di vista della pressione verso le istituzioni locali e nazionali per un suo pieno sviluppo in armonia con le politiche a favore della mobilità ciclabile.

Tutti possono contribuire alla riuscita del progetto. Basta cliccare qui e scegliere la propria forma di sostegno.

   
tazza pedalaognigiorno

Joomla templates by a4joomla