"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.
showcase_fiab.jpgshowcase_b2w.jpgshowcase_cicloturismo.jpgshowcase_bimbi.jpgshowcase_girvec.jpgshowcase_mtb2019.jpgshowcase_urbano.jpg

banneralbergabici600x100

Spesa quotidiana? #primalabici

spesaquotidianaEra inizio agosto quando con Confesercenti abbiamo incontrato gli Assessori Matteo Campora e Paola Bordilli per presentare la campagna Spesa quotidiana? #primalabici. Tra le cose che avevamo chiesto per favorire il bike to shop vi era quella di esentare dal pagamento della Cosap quei commercianti che avrebbero installato i posteggi bici davanti ai loro negozi. Il 10 settembre la giunta comunale ha deliberato di esonerare dal pagamento di ogni onere sino al 31 dicembre le nuove occupazioni di spazi pubblici richieste per collocare rastrelliere o simili destinate al ricovero delle biciclette o di altri mezzi di mobilità green. La delibera prevede anche di predisporre gli atti necessari a far diventare l’esenzione permanente.

Leggi tutto: Spesa quotidiana? #primalabici

E' arrivato il nuovo programma MTB

mtb 2016E' on line il nuovo programma di  "Fuoristrada rispettando la natura", la cui finalità è quella di avvicinare le persone ad una fruizione ecosostenibile del territorio. Il programma autunno/inverno prevede uscite il sabato sia di mezza giornata che di giornata intera.  Le iniziative sono gratuite e riservate ai soli soci. Eventuali non soci che vogliono avvicinarsi all’associazione sono ammessi per un’uscita di prova, se si troveranno bene e vorranno continuare sarà richiesto il tesseramento che rappresenta anche una condivisione degli ideali dell’associazione.

Leggi tutto: E' arrivato il nuovo programma MTB

Il primo bike pride genovese

WhatsApp Image 2020 09 21 at 10.49.52Sabato 19 settembre, nell'ambito della SEM, si è svolto il primo bike pride genovese organizzato da #genovaciclabile al quale molti nostri soci hanno partecipato. E' stato un momento per pedalare tutti assieme sulla ciclabile di Corso Italia con la strada rimasta aperta al resto del traffico per un disguido. Inconveniente che ha però affermato il nostro diritto di stare in strada e non confinati in una riserva indiana. Abbiamo anche dimostrato il principio del safety in numbers ovvero più ciclisti ci sono in strada maggiore è la sicurezza. Sabato eravamo tanti e determinati ed i soliti bulli con scooterone sono rimasti al loro posto. Se ve lo siete perso potete guardare questi due filmati: quello de IL SECOLO XIX e quello di #genovaciclabile

Bici contro mano? No doppio senso ciclabile

sensounicoeccettobiciIn questi giorni si è parlato molto delle nuove modifiche introdotte al Codice della Strada con il Decreto Semplificazioni. Molti hanno gridato allo scandalo per il pericolo di trovarsi le bici contro mano sulle strade, modifica che leggendo le notizie circolate sembrerebbe essere stata introdotta nel nostro ordinamento.

Leggi tutto: Bici contro mano? No doppio senso ciclabile

Sondaggio sulla mobilità urbana a Genova

survey 1594962 1920Una delle cose di cui si sente la mancanza nella nuova era ciclistica della nostra città sono i dati su questo tipo di mobilità. Gli ultimi dati rivenienti da un’indagine presso gli utilizzatori della bici sono quelli del censimento 2011 ed è evidente come da allora le cose siano notevolmente cambiate.

Leggi tutto: Sondaggio sulla mobilità urbana a Genova

   
tazza pedalaognigiorno

Joomla templates by a4joomla