"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.
showcase_mtb2019.jpgshowcase_cicloturismo.jpgshowcase_fiab.jpgshowcase_urbano.jpgshowcase_bimbi.jpgshowcase_girvec.jpgshowcase_b2w.jpg

Indice di sostenibilità dei mezzi di trasporto

260017300 4539650209482085 2250881949605055313 n

 

Come si calcola l'indice di sostenibilità di un mezzo di trasporto? FIAB Italia ha provato a ragionarci con una documento congressuale approvato  sabato 20 novembre 2021 a Sestri Levante in occasione della Conferenza dei Presidenti. Abbiamo estrapolato le pagine del documento che riguardano il calcolo, le trovate qui: http://www.adbgenova.it/.../sostenibilit%C3%A0_ambientale... Avvertenze: per M.E. si intende monopattino elettrico, per T.P. il trasporto collettivo e per bici si intendono tutte le bici, sia quelle muscolari che quelle a pedalata assistita ovviamente a norma anche se forse quelle con batteria potrebbero avere un punteggio inferiore di 2 punti per via dello smaltimento delle stesse.. Non sono poi presenti nell'analisi i motorini elettrici ma potete divertirvi voi a calcolarne l'indice di sostenibilità utilizzando formule e tabelle.

Cosa bisogna fare per rendere il servizio treno + bici efficiente in Liguria?

252891037 4481712261942547 2286912857247752790 nE' al domanda che ci hanno posto in Consiglio Regionale durante un'audizione su questo argomento, ecco quello che abbiamo risposto:

Partiamo innanzitutto dall’accesso delle bici alle stazioni e la movimentazione delle bici all’interno di queste

Leggi tutto: Cosa bisogna fare per rendere il servizio treno + bici efficiente in Liguria?

Nuova convenzione per i nostri soci

logo olmoAbbiamo stipulato una convenzione commerciale con Olmo la Biciclissima di Piazza Rossetti 19 r - Genova. Qua gli sconti riservati ai soci FIAB che presentano la tessera in corso di validità:

Biciclette 15% - Accessori 20% - Polar-Bryton 10% - Abbigliamento 20%

Sono esclusi tutti i prodotti già in saldo o usati. Ricordiamo ai soci che le tessere in loro possesso possono essere cartacee o virtuali su file PDF. Quelle virtuali sono state inviate con e-mail all'atto dell'adesione. Chi non trova la mail può chiedere un reinvio della tessera.

Ciclismo urbano

18- DSC0074

E' possibile andare in bici a Genova? Già da un po' di anni l’aumento costante del numero di persone che circolavano in bicicletta in città, faceva sperare che, anche da noi, si sarebbe sviluppato questo modo civile di muoversi. Oggi la congestione del traffico, il costante incremento del consumo di spazio urbano, l’incidenza sempre maggiore dei disturbi respiratori e - non ultimo - l’esigenza del contrasto al cambiamento climatico, hanno favorito la crescita di consapevolezza sulla necessità di voltare pagina. Le criticità seguite alla pandemia Covid-19 non hanno fatto che accelerare il processo di transizione verso la mobilità dolce. Oggi l’utilizzo in città della bicicletta come mezzi di trasporto, oltre che possibile, diventa una necessità.
E’ nata una rete ciclabile, in gran parte costituita dalle nuove corsie ciclabili, che a regime prevede 66,6 km di percorrenza. Si tratta di “corsie di transizione” così come definite dal Comune di Genova e destinate in futuro a diventare laddove possibile piste ciclabili strutturate. Noi siamo qui anche per controllare che questo processo virtuoso venga governato nel migliore dei modi possibili. Per ogni comunicazione sull'argomento potete fare riferimento all'indirizzo mail appositamente dedicato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e non dimenticate uno sguardo alle relative News dal ciclismo urbano per essere informati delle ultime iniziative.

 


Il 6 dicembre al cinema in bicicletta

Bici + cinema con lo sconto in quattro città italiane tra cui Genova il prossimo giovedì.

In occasione della proiezione di "La bicicletta verde" di Haifaa Al Mansour presentato quest’anno ai Festival di Venezia e Torino, verrà organizzato un punto di incontro per raggiungere i cinema in bici  assieme agli agli attivisti di FIAB e  Amnesty International. La pedalata di gruppo è stata ideata per manifestare la propria solidarietà alle campagne per la difesa dei diritti delle donne in Arabia Saudita e negli altri paesi del Medio Oriente e dell'Africa del Nord promosse da Amnesty International. Tutti coloro che si recheranno in bicicletta nei cinema del Circuito Cinema aderenti all’iniziativa e presentando l’invito scaricabile dalla pagina Facebook del film - www.facebook.com/labiciclettaverde - oppure cliccando qui, avranno diritto ad un biglietto a prezzo ridotto per lo spettacolo delle h 20.30.

L'appuntamento per i genovesi è alle ore 19,30 in Piazza De Ferrari. Dopo una salutare pedalata di circa 45 minuti si raggiungerà il cimena dove viene effettuata la proiezione (City di Vico Carmagnola 9). Le bici dovranno essere munite delle luci e dei catarifrangenti prescritti dal Codice della Strada. E' consigliato il giubbotto riflettente. Portarsi catena e lucchetto per legare la bici.

I volontari distribuiranno materiale informativo e promozionale.  

In collaborazione con il Circuito Cinema di Genova.

   
tazza pedalaognigiorno

Joomla templates by a4joomla