"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.

Mozart Rad Weg

MOZART RAD WEG: La Ciclabile di Mozart

AUTORE:  Romolo Solari del Circolo Amici della Bicicletta - Genova

DIFFICOLTA’ : media

PERCORRIBILITA’: estate

LUNGHEZZA:  Km 351 circa su asfalto e su piste sterrate

BICI CONSIGLIATE: qualsiasi, con coperture robuste

TEMI DI INTERESSE: naturalistico, paesaggistico e storico

BIBLIOGRAFIA e/o CARTOGRAFIA:

  1. Guida con carte: "Mozart Bike Trail" edizioni Esterbauer - Rodingersdorf - Austria - codice ISBN 3-85000-192-X.
  2. traccia GPS formato GPX del percorso. Elissoide WGS 84.
  3. Visualizzazione del tracciato su Google Maps e Google Earth attraverso Giscover

INFO: Circolo Amici della Bicicletta - Genova - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

INTERMODALITA’: Kufstein è raggiungibile con treno + bici anche dall'Italia utilizzando i treni internazionali che trasportano la bicicletta tra Verona e Monaco di Baviera. Chi non volesse utilizzare i treni a lunga percorrenza, che sono anche più costosi, potrebbe avvalersi di combinazioni di treni regionali con queste tratte: Verona - Brennero; Brennero - Innsbruck ; Innsbruck - Kufstein. Consultare il sito delle Ferrovie Tedesche per scoprire tali combinazioni: http://www.bahn.de/international/view/it/index.shtml


Kufstein - Kirchdorf (km 45)

Si segue il corso del fiume Inn verso nord utilizzando l'Inn Rad Weg finchè non si incontra il Mozart Rad Weg, che regolarmente segnalato prende a salire abbastanza dolcemente fra le Alpi del Tirolo. Si supera il bel lago di Walchsee e si continua con sali-scendi fino a Kirchdorf, nota stazione sciistica invernale.


Kirchdorf - Berchtesgaden (km 74)

Si abbandona il Tirolo austriaco per entrare nel Salisburghese seguendo il corso del fiume Saalach sempre in un paesaggio alpino mozza fiato. In questa tappa si esce anche dal Salisburghese per entrare in Germania, in Baviera fermandosi per la notte a Berchtesgaden.


Berchtesgaden - Salisburgo (km 28)

Breve tappa che ci fa uscire dalla Baviera per rientrare nel Salisburghese ed arrivare a Salisburgo attraverso il parco del castello di Hellbrunn. La brevità dei km percorsi consente di avere il pomeriggio a disposizione per visitare la città.

 


Salisburgo (km 11)

Breve tour della città in bici. Per la verità si possono anche organizzare tour più lunghi e completi basta seguire la numerosa segnaletica per bici presente in città.




Salisburgo - Waging (km 52)

Ci allontaniamo dalla città seguendo il corso del Salzach verso Nord fino ad Oberndorf dove è stata suonata per la prima volta la canzone natalizia "Stille Nacht" (presente museo e cappella). Lì si attraversa il Salzach e si rientra in Baviera a Laufen. Il percorso prosegue per il lago Waginger ottima meta per un bagno e la città da cui prende il nome: Waging.


Waging - Wassemburg (km 70)

Percorso piuttosto lungo che noi abbiamo anche accorciato per problemi vari. Si tratta comunque di un itinerario molto interessante anche con le riduzioni che abbiamo apportato. Principale attrazione è il  grande lago Chiemsee detto anche "il mare della Baviera" sulle cui sponde ciclabili c'è un vero e proprio traffico di ciclisti. Si arriva infine a Wassemburg posto su di un'ansa del fiume Inn.



Wassemburg - Kufstein (km 71)

Si risale verso Nord il corso del fiume Inn toccando la città tedesca di Rosenheim per rientrare infine in Austria ed andare a chiudere questo grande anello.


 

ULTERIORI INFORMAZIONI:

  1. Ultimo collaudo effettuato sull’itinerario dal Circolo Amici della Bicicletta FIAB di Genova  dal 13/7/2008 al 20/7/2008 (c/o Circolo Amici della Bicicletta di Genova tel.             010/3621357      ).

© 2008, il presente itinerario è proprietà della Fiab Federazione Italiana Amici della Bicicletta e del Circolo Amici della Bicicletta di Genova. Ne è consentita la riproduzione citandone la fonte.

Joomla templates by a4joomla