"Un Paese è sviluppato non quando i poveri posseggono automobili, ma quando i ricchi usano mezzi pubblici e biciclette" Gustavo Petro, sindaco di Bogotà.

Trasporto intermodale

Il Circolo Amici della Bicicletta si batte per rendere sempre più efficace l'integrazione dei mezzi di trasporto collettivo con la bici. Nell'ottica di diffondere la mobilità sostenibile forniamo le seguenti informazioni sui servizi attualmente disponibili in città:

Treni di Trenitalia

Trenino di Casella

Mezzi AMT

Traghetti in partenza dal Porto di Genova

  

TRENITALIA S.P.A.

Via del Lagaccio, 3  
16134 Genova 
Telefono 010.2742687 
Fax 010.2743417 
e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.trenitalia.com

 

Servizio Treno + bici

Modalita'

Trasporto nella sacca

I viaggiatori possono portare gratuitamente su tutti i treni,  una bici purché sia contenuta in una sacca delle dimensioni massime di cm. 80x110x40, sui  treni ES*  e AV  le bici sono ammesse purché collocate nei vani ubicati nei vestiboli delle vetture. In mancanza di posto, si può posizionare altrove, purché non siano d'intralcio o fastidio per gli altri viaggiatori o per il personale di bordo.

Istruzioni su come costruirsi in casa una sacca porta bici.

Trasporto della bici pieghevole 

Il trasporto della bici pieghevole opportunamente chiusa è consentito gratuitamente e senza sacca purchè le sue dimensioni non siano superiori a cm. 80x110x40 e purchè non arrechi pericolo o disagio agli altri viaggiatori. 

Trasporto della bici montata

Su tutti i treni del trasporto regionale abilitati al servizio è possibile caricare, nel limite dei posti disponibili, la bici montata, che va sistemata tenendo presenti le caratteristiche dei diversi rotabili. Questo tipo di trasporto comporta il pagamento di un supplemento attualmente pari  a 3,5 Euro valido 24 ore dalla convalida, oppure di un secondo biglietto viaggiatore per la propria percorrenza, se più conveniente. Per un rapido e sicuro incarrozzamento delle biciclette montate, è bene tenere conto dei consigli e dei suggerimenti forniti dalla guida Treno + bici prodotta da FIAB e Trenitalia scaricabile qui che costituisce un vero e proprio vademecum del cicloviaggiatore. A seconda del tipo di treno è infatti diverso il vano biciclette che si può usare e diversa è la sua ubicazione. In caso di dubbi è comunque sempre opportuno rivolgersi al personale viaggiante, che darà le necessarie istruzioni. Al personale di bordo è anche bene rivolgersi sempre, comunicando preventivamente la stazione di arrivo, quando si caricano le bici in coda al treno e si intende scendere in piccole stazioni, perché l’ultima vettura potrebbe fermarsi fuori dal marciapiede. Un altro accorgimento utile per prevenire inconvenienti è quello di evitare i treni e le fasce orarie di maggior affollamento. Non va infine dimenticato che per spostamenti di gruppi superiori a 10 persone è indispensabile rivolgersi preventivamente ai Centri Comitive territoriali.

E' inoltre possibile trasportare la propria bici anche su molti treni internazionali in una carrozza dedicata o in appositi spazi previsti nelle carrozze per viaggiatori. Il prezzo del biglietto per il trasporto della bici al seguito su relazioni internazionali è di 12,00 euro.  
L'elenco treni in servizio internazionale con servizio di bici al seguito si trova alla pagina "in treno con la bici" del sito di Trenitalia

A partire dal 1/1/2011 grazie ad una convenzione stipulata fra la Regione Liguria e Trenitalia il servizio bici al seguito sui treni regionali attrezzati e appositamente individuati è gratuito. I treni abilitati al trasporto gratuito delle bici sono compresi tra quelli finanziati dal Contratto di servizio tra la Regione Liguria e TRENITALIA S.p.A., e sono indicati in apposito elenco soggetto a rinnovo ad ogni cambio orario. In tale elenco vi sono anche treni regionali che vanno fuori regione la cui gratuità vale per tutto il loro percorso. Per usufruire della gratuità del trasporto, il viaggiatore dovrà essere in possesso di valido titolo di viaggio per sé. All’atto della salita dovrà presentarsi al Capo Treno per farsi rilasciare apposito titolo valido per il trasporto gratuito della bicicletta. Ciò per consentire la rendicontazione a fine anno su quante bici sono state trasportate.

Altre informazioni sul sito della Regione Liguria e sul sito della Direzione Regionale di Trenitalia

 

Ferrovia Genova-Casella 

Gestita da AMT S.p.a.

Via alla Stazione per Casella, 15
16122 Genova

Tel.: 010.837.321
Fax: 010.837.3248

Form di contatto

http://www.ferroviagenovacasella.it

Su questo simpatico trenino, il primo a Genova a rendere libero il trasporto della bici, la vostra amata due ruote può essere sempre trasportata, previa prenotazione telefonica al numero 010.837.321. L'organizzazione snella di questa ferrovia consente un rapido adattamento del materiale alle esigenze del cicloviaggiatore, escluso date "calde" come il lunedì di Pasqua o il 25/4 o il 1/5 quando i genovesi danno l'assalto alle sue carrozze. Il costo del trasporto di una bici ammonta a Euro 2,20 per la sola andata e 3,60 per l'andata e ritorno

Per i gruppi c'è la possibilità di prenotare un  carro biciclette che unisce:
- ottima capacità di trasporto (le bici vengono appese verticalmente alle pareti, consentendo di caricare fino a 18 biciclette), 
- estrema facilità nelle operazioni di carico/scarico,
- copertura e totale protezione dalle intemperie.
Queste sue caratteristiche lo rendono adatto anche come deposito chiuso in occasione delle pause o per alternare tratti in bicicletta a tratti a piedi nelle vostre gite. Il costo per la riservazione è di € 40,80 indipendentemente dal percorso.. 
Per prenotarlo dovrete effettuare la prenotazione con almeno 15 gg di anticipo.

Diversi i percorsi che si possono fare partendo dalle stazioni della ferrovia. Ne trovate tre, ideati dal nostro Circolo, sul sito della ferrovia.

 

 AMT S.p.A.
Via Leonardo Montaldo 2
16137 Genova
Fax 0105582400
Form di contatto

http://www.amt.genova.it/

A bordo di tutti i mezzi AMT è ammesso il trasporto di una bici pieghevole per passeggero purché posta all'interno di un'apposita sacca (di dimensioni non superiori a cm 85x75x40) e che non arrechi disagio o pericolo agli altri viaggiatori. Sulle funicolari Zecca-Righi e Sant'Anna, e su tutti gli ascensori escluso quello di Castelletto Levante (piazza Portello – spianata Castelletto) è consentito anche il trasporto di biciclette non pieghevoli. Detti veicoli dovranno essere sistemati in modo da non arrecare intralcio o danno agli altri passeggeri. E' consentito il trasporto gratuito per ciascun viaggiatore di una sola bicicletta come sopra descritto.

La norma è contenuta nel TITOLO IX del Regolamento di Polizia Urbana che trovate a questo link . Servisse, trovate qui anche l'ordine di servizio di AMT.

 

TRAGHETTI IN PARTENZA DAL PORTO DI GENOVA

Numerosi i traghetti in partenza dal Porto di Genova per diverse destinazioni del Mediterraneo occidentale. Il carico della bicicletta sulle navi è sempre consentito, può invece variare notevolmente il prezzo del trasporto a seconda della compagnia o della destinazione prescelta. Segue l'elenco delle compagnie con le destinazioni e le tariffe aggiornate a giugno 2002.

   

MOBY LINES
http://www.mobylines.it
E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Destinazioni: Olbia (Sardegna) - Porto Torres (Sardegna) - Bastia (Corsica)

Trasporto delle bici 3 Euro.

 

GRANDI NAVI VELOCI
http://www1.gnv.it/
E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Destinazioni: Olbia (Sardegna) - Porto Torres (Sardegna) - Palermo (Sicilia) - Barcellona (Spagna) - Tunisi (Tunisia) - La Valletta (Malta) - Tangeri (Marocco) -

Trasporto delle bici gratis

 

TIRRENIA
http://www.tirrenia.it/
INFO: Call Center 892.123

Destinazioni: Olbia (Sardegna) - Porto Torres (Sardegna) - Arbatax (Sardegna) - Tunisi (Tunisia)

Costo trasporto della bici: Euro 9,30.

Joomla templates by a4joomla